A CASTEL DEL MONTE IN SCENA "QUELL'AUGELLIN CHE CANTA", PERFORMANCE MUSICO-TEATRALE

Castel del Monte

27/08/2021 2021 - Eventi culturali

evento 27 agosto
evento 27 agosto

I suoni antichi che hanno segnato la storia pugliese riprodotti da 60 artisti.

Nell’ambito dell’VIII edizione del festival Oriente Occidente, un incontro di pensieri, riflessioni e memorie scritte da autori autoctoni, la musica torna a regalare anima ed energia al maniero federiciano.

Dalla collaborazione tra la Cappella Musicale Santa Teresa dei Maschi e l’ensemble vocale Florilegium Vocis nasce "Quell'augellin che canta", la performance musico-teatrale in programma venerdì 27 agosto a partire dalle 19.00 nella sala multimediale di Castel del Monte, nuova tappa delle giornate di valorizzazione ideate dalla Direzione Regionale Musei della Puglia. 

Il progetto realizzato con il sostegno della Regione Puglia e Teatro Pubblico Pugliese, parte integrante del programma “Custodiamo la Cultura in Puglia, sfrutta l’asse che parte da Castel del Monte e arriva alla Castello Normanno-Svevo di Gioia del Colle nel sud est pugliese, attraversando il Castello Svevo di Bari.

L’utilizzo di strumenti storici da parte dell’orchestra e il coro stabile di fama internazionale faranno della serata un’occasione privilegiata per raccontare anche le origini di Castel del Monte.

 

Informazioni per il pubblico

Orario dell’evento: venerdì 27 agosto   ore 19.00-21.45

Numero massimo di visitatori: 30

Costo dell’evento: la performance è gratuita e non ha  costi aggiuntivi rispetto al biglietto di ingresso che invece è necessario per accedere al monumento. È consigliata la prenotazione in prevendita (https://www.coopculture.it/heritage.cfm?id=326).

Per informazioni: telefono +39 327/9805551

email: drm-pug.casteldelmonte@beniculturali.it

Con riferimento al DL 23 luglio 2021 n. 105 e alla circolare n. 40 del 27 luglio 2021 del Segretariato Generale e alle indicazioni del Ministero della Salute, per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid19, vengono applicate le seguenti disposizioni per i Paesi appartenenti alle liste A e C (di cui agli elenchi scaricabili dal sito www.viaggiaresicuri.it del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale):

l’accesso è consentito esclusivamente ai soggetti muniti di una delle certificazioni verdi Covid19 Green Pass (in formato digitale o cartaceo) in grado di attestare, unitamente ad un documento di identità in corso di validità, le seguenti condizioni:

• aver fatto almeno una dose di vaccino tra quelli autorizzati dall’EMA ovvero dall’AIFA (Comirnaty di Pfizer-BioNtech, Vaxzevria di Astrazeneca, Janssen di Johnson & Johnson e Moderna) 

• oppure essere risultati negativi a un tampone molecolare o rapido nelle ultime 48 ore 

• oppure essere guariti da Covid19 nei sei mesi precedenti.

La Certificazione verde COVID-19 non è richiesta ai bambini esclusi per età dalla campagna vaccinale (al di sotto dei 12 anni) e ai soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica.

Con riferimento agli ingressi dai Paesi Israele, Canada, Giappone e Stati Uniti si precisa che in relazione alle certificazioni vaccinali emesse dalle Autorità sanitarie dei suddetti Paesi, in accordo a quanto indicato dalla Raccomandazione UE n. 2021/912 del 20 maggio 2021, esse dovranno riportare almeno i seguenti dati:

- Identificativi della persona; 

- Relativi al tipo di vaccino e alla/e data/e di somministrazione. 

Si ricorda che i certificati dovranno essere accettati se in lingua italiana, inglese, francese o spagnola. Nel caso il certificato non fosse stato rilasciato in forma bilingue e non in una delle quattro lingue indicate dall’Ordinanza del ministro della salute del 18 giugno 2021, si ribadisce la necessità che venga accompagnato da una traduzione giurata.

Tale documentazione andrà esibita all’accesso, contestualmente alla misurazione della temperatura.

ATTENZIONE: in mancanza di Green Pass e di un documento d’identità, entrambi in corso validità, non sarà possibile accedere al sito. Per maggiori informazioni www.dgc.gov.it.

Le misure anti-contagio e le modalità di visita sono consultabili al seguente link: https://musei.puglia.beniculturali.it/wp-content/uploads/2021/08/DRM-PUG-Modalit%C3%A0-di-visita-aggiornato-agosto-2021.pdf