GIORNATE EUROPEE DEL PATRIMONIO - 19 E 20 SETTEMBRE

19/09/2015

GEP 2015 - Castel del Monte

 

Castel del Monte - Andria (BT)

19 e 20 Settembre 2015

Vini di Puglia tra immagini e documenti

Presentazione mostra virtuale e degustazione di vini locali

 

Il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, anche quest'anno aderisce alle Giornate Europee del Patrimonio (GEP), manifestazione promossa nel 1991 dal Consiglio d'Europa e dalla Commissione Europea con l'intento di potenziare e favorire il dialogo e lo scambio in ambito culturale tra le Nazioni europee. Si tratta di un'occasione di straordinaria importanza per riaffermare il ruolo centrale della cultura nelle dinamiche della società italiana.
La coincidenza delle GEP con il periodo di apertura dell'Expo ha offerto l'opportunità di strutturare gli eventi e le iniziative in tutti i luoghi della cultura statali e non solo, intorno a una tematica, quella dell'alimentazione, che da sempre risulta profondamente legata ai valori della cultura. La storia dell'alimentazione rappresenta una delle chiavi di lettura dell'identità di una nazione.                             Produzione, consumo ed eventuale condivisione possono essere strettamente collegate all'organizzazione familiare e a quella sociale della comunità, creando un legame più o meno diretto tra il modo in cui si mangia e il posto occupato nella società, aspetti documentati in vario modo dal nostro patrimonio culturale.

Nell'ambito di tale iniziativa nel castello federiciano, sarà proiettato un filmato (di circa 20 min. ogni ora a partire dalle ore 11.00) con effetti spettacolari e suggestivi sul tema "Vini di Puglia tra immagini e documenti".

La breve narrazione, perché è proprio di questo che si tratta, è ambientata in una delle sale del castello federiciano.

Dionisio, Dio del vino dell'antica Grecia, introdurrà all'itinerario ideale nel tempo e nello spazio virtuale, il suo spirito libero e la sua forza vitale faranno tremare la parete di fronte all'ingresso della Sala VIII. La parete animata da impulsi frenetici, si aprirà provocando la caduta di alcuni conci lapidei e scoprirà una porta segreta. Oltre la cortina muraria, dopo la prima, appariranno una di seguito all'altra, altre porte di musei immaginari. All'interno di ogni sala volteggeranno nel vuoto, i preziosi oggetti e i contenitori dalle varie forme usati per il vino nell'antichità, (crateri, oinochoai, kantharoi, kylikes, rhyta).  Eleganti figure delle scene del mondo dionisiaco e del corteo di satiri e menadi delle genti indigene della Messapia e della Peucezia, prenderanno vita e danzeranno al ritmo di musica. Durante l'improbabile itinerario si potranno ammirare i reperti archeologici provenienti dalle collezioni dei principali musei archeologici del territorio regionale: Musei Nazionali Archeologici di Altamura,  Gioia del Colle, Egnazia, Jatta di Ruvo di Puglia, e Marta di Taranto.

Degustazione di vini locali. L'evento sarà l'occasione assaporare i prodotti enologici presentati da esperti sommelier e offerti dall'Associazione della "Strada dei vini doc di Castel del Monte".

Sabato dalle ore 16.00 alle ore 21.30 e domenica dalle ore 16.00 alle ore 18.30.

 

Orari e biglietti:

 

Sabato 19 Settembre dalle ore 10.15 alle ore 19.15.

Biglietti: Intero € 5,00 - Ridotto € 2,50 (visitatori dai 18 ai 25 anni).

La sera dalle ore 20,00 alle ore 24,00 con ultimo ingresso alle ore 23,30 con ingresso di € 1,00.

 

Domenica 20 Settembre dalle ore 10.15 alle ore 19.15 il biglietto intero è di € 5,00, ridotto di € 2,50 (visitatori dai 18 ai 25 anni). La sera dalle ore 20,00 alle ore 23,00 con ultimo ingresso alle ore 22,30.

 

L'ingresso è gratuito per i minori di 18 anni e per altre categorie, come previste per Legge.

Vai alla ricerca